La trasmittanza termica U è il flusso di calore medio che passa, per metro quadrato di superficie, attraverso una struttura che delimita due ambienti a temperatura diversa (per esempio un ambiente riscaldato dall’esterno, o da un ambiente non riscaldato). L’unità di misura della trasmittanza termica è il W/m² K. L’obiettivo principale è il risparmio energetico e quindi minimizzare la dispersione di calore e far si che gli elementi costituenti l’involucro edilizio abbiano un basso valore di trasmittanza termica, per poter ridurre la quantità di calore disperso. 

Il calcolo del valore di trasmittanza termica degli infissi

Il calcolo può essere effettuato secondo il seguente metodo semplificato del componente finestrato Uw composta da un singolo serramento e relativo vetro (o pannello) si esegue con la formula:

 dove:

  • Ag è l’area del vetro;
  • Ug è il valore di trasmittanza termica riferito all’area centrale della vetrata, e non include l’effetto del distanziatore del vetro lungo il bordo della vetrata stessa;
  • Af è l’area del telaio;
  • Uf è il valore di trasmittanza termica del telaio applicabile in assenza della vetrata;
  • lg è la lunghezza del perimetro del vetro;
  • Ψg è il valore di trasmittanza termica lineare concernente la conduzione di calore supplementare che avviene a causa dell’interazione tra telaio, vetri e distanziatore dei vetri in funzione delle proprietà termiche di ognuno di questi componenti e si rileva, secondo quanto precisato nell’Annex E della norma UNI EN ISO 10077-1, preferibilmente con il calcolo numerico eseguito in accordo con la norma ISO 10077-2; quando non sono disponibili i risultati di calcolo dettagliati ci si può riferire ai prospetti E.1 ed E.2 i quali indicano i valori Ψg di default per le tipiche combinazioni di telai, vetri e distanziatori.

La marcatura CE degli infissi

Dal 1° Febbraio 2009 solo serramenti con marcatura CE, potranno essere immessi legalmente sul mercato (la marcatura CE è già obbligatoria, ma solo per le vetrazioni). Sono tenuti alla marcatura CE tutti i costruttori di serramenti indipendentemente dalle dimensioni dell’azienda e dalle quantità prodotte. Per le finestre e le porte esterne pedonali è previsto il Sistema di attestazione di conformità 3, che prevede che il produttore rilasci una DICHIARAZIONE DI CONFORMITA’ del proprio prodotto ai requisiti stabiliti dalla norma dopo aver eseguito:

  • Le prove iniziali di tipo presso un laboratorio “notificato“
  • Un controllo di produzione effettuato in azienda dall’imprenditore sotto la propria responsabilità

Per quanto riguarda il primo punto il produttore deve essere in possesso di un rapporto di prova emesso da un laboratorio che sia stato abilitato dal Ministero competente a svolgere le prove in funzione del prodotto in oggetto. Per quanto riguarda il secondo punto il produttore deve dare evidenza, del reale controllo effettuato sulla produzione. In conformità alla UNI EN 14351-1, le prove possono essere raggruppate per tipologie per caratteristica selezionata, queste prove devono essere eseguite all’inizio della produzione o all’inizio di un nuovo metodo di produzione. La Linea Guida M regolamenta il rapporto tra i serramentisti e gammisti in maniera tale da consentire l’utilizzo dei test. Per trasferire a cascata i risultati dei test deve essere stato stipulato un contratto d’uso dei risultati del test iniziale di tipo tra il costruttore di serramenti e il fornitore di componenti.

Come fare per calcolare il kk termico on-line?

È tutto molto semplice. Per facilitare le operazioni di calcolo dei nostri clienti abbiamo creato 5 fogli di calcolo dei seguenti profili: 

  • ATLANTIS 78TSTT
  • ATLANTIS WOOD 72TT
  • ATLANTIS 640TH
  • MERCURY 670TT
  • MERCURY 500TT

La procedura è semplice. Registrati sul nostro sito con pochissimi dati da inserire e una volta completato il modulo riceverai sulla tua email che hai inserito nel processo di registrazione, il tuo nome utente e password per poter accedere all’area privata e per poter usufruire del calcolo online della trasmittanza termica. Ricordati di conservare l’email con i tuoi dati perché saranno sempre gli stessi che utilizzerai per le successive volte. Nel caso in cui non trovassi la password potrai comunque recuperarla o modificarla o contattarci all’email info@allmer.it


Fonte: Finestrafacile.com